Salta al contenuto

A FIRENZE NASCE L’OSPEDALE PER GLI ANIMALI ABBANDONATI

image

Un ex macello è diventato un ospedale per gli animali abbandonati. A Firenze la nuova sede dell’ASL nata per l’Igiene urbana veterinaria ha aperto per tutti i casi di piccoli e grandi animali che hanno bisogno di cure e assistenza medica.

La struttura di accoglienza, cura e ricovero è quella che una volta serviva la città come macello monumentale, progettato nel 1865 su circa 1000 metri quadri, riprende vita con una destinazione opposta a quella originaria, destinata ad animali abbandonati ma anche quelli selvatici e a quelli domestici.

Il centro diretto dal dottor Enrico Loretti, appena inaugurato ha già accudito cani, gatti e piccoli uccelli domestici ma anche volpi, scoiattoli, daini, caprioli e poiane e si pone anche come ambulatorio per attività di certificazione e valutazione sanitaria e per il trattamento degli animali randagi con una sala chirurgica, due locali di degenza distinti per cani e gatti, una sala per i corsi di formazione e un presidio per i soccorritori.

In Toscana la presenza di animali domestici è di uno ogni otto abitanti e il bisogno di operazioni come la sterilizzazione, la vaccinazione o il rilascio del passaporto europeo per gli animali da accompagnamento è di circa 10 casi al giorno, un servizio che d’ora in poi sarà svolto dal Servizio Sanitario Locale.

____________________

Fonte: ASL Centro Toscana – 12 luglio 2019

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...