Salta al contenuto

CONDIVIDERE I GIOCATTOLI: ORA SI PUÒ FARE

image

I bambini crescono, i loro gusti cambiano e i loro giocattoli spesso finiscono dopo poco tempo nelle cantine ad invecchiare.

Una coppia di amiche milanesi ha pensato di fare qualcosa per cambiare questa vecchia abitudine che fa spendere tanti soldi ai genitori e che non è più al passo con i nostri tempi in cui le risorse sono sempre più al centro di una crescente parsimonia. Milvia Bonvicino e Alessandra Garini hanno inventato un sistema per avere giocattoli sempre diversi, senza doverne comprare continuamente di nuovi e se non si usano più, di restituirli quando si vuole. Attraverso una piattaforma web si può ricevere, con un piccolo abbonamento, ogni mese un kit con tre giocattoli a sorpresa tra quelli rientranti nei gusti di ogni bambino oppure scegliere di affittare i giocattoli che si desiderano per un periodo di due settimane; alla fine si può poi decidere di restituire il prodotto oppure di acquistarlo.

Questo sistema si chiama Club dei Giocattoli utilizza e usa solo giochi usati che entrano così a far parte di un grande scambio di recupero circolare. Il servizio è il primo in Italia ed è attivo a Milano, Monza e Brianza ma i servizi di scambio dei giochi sono una formula già attiva soprattutto in Gran Bretagna, negli Stati Uniti, Germani e Francia; tra le più famose piattaforme già attive esiste da tempo Toylibrary. Una maniera per migliorare le risorse ed educare anche i più piccoli ad una attitudine alla condivisione e al riuso.


Fonte: Club dei giocattoli – 13 marzo 2019

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...