Salta al contenuto

DONATELLA NEGRI

per la campagna per la Parità di Informazione Positiva #mezzopieno

image

Giornalista televisiva. Al TGR RAI è il volto e la firma di un giornalismo di servizio che approfondisce e valorizza le dinamiche della società e i suoi aspetti relazionali e costruttivi. 


 

Qual è il ruolo dell’informazione sul benessere della società?

Il ruolo dell’informazione sul benessere della società è centrale. Il modo che si sceglie per e come pubblicare una notizia è decisivo nella percezione dell’evento nell’opinione pubblica. Elemento di garanzia l’obiettività.

 

Cos’è per lei una buona notizia?

Buona notizia è ciò che aiuta a pensare con serenità.
Non nasconde, ma nemmeno indugia sul dolore, la violenza, la paura ed evita il sensazionalismo.

 

Può il giornalismo rappresentare uno strumento per aumentare la fiducia e ridurre la conflittualità?

Sono convinta che il giornalismo possa rappresentare uno strumento per aumentare la fiducia e ridurre la conflittualità. Mi rendo conto che in questo momento storico è difficile. Nella cosiddetta società liquida anche l’informazione spesso e volentieri “scivola”. Le nuove tecnologie, poi, da risorsa rischiano di trasformarsi in una trappola: la piazza virtuale, arena reale. Comunque l’informazione di qualità non solo resiste, ma esiste.

 

Qual è il suo contributo per una buona informazione?

Nel mio piccolo cerco di contribuire alla buona informazione sempre ed indipendentemente dall’argomento trattato. O quanto meno ce la metto tutta, con onestà. Ho la qualifica di inviato, appena posso propongo storie di quelli che io chiamo gli eroi anonimi. Persone che non si arrendono davanti alle difficoltà. Rai, in questo, offre parecchi spazi nazionali e regionali. Dallo scorso anno, ad esempio, nel contenitore di Buongiorno Regione della Lombardia abbiamo introdotto la rubrica “Mi piace”, dedicata alle storie in positivo. Si mettono in moto meccanismi e reazioni sorprendenti: gente che si offre per aiutare, amicizie che si creano o ricreano come è capitato anche di recente con due servizi trasmessi a MezzogiornoItalia, programma nazionale della Tgr in onda il sabato da Napoli.

 

Cosa vuol dire per lei vedere il bicchiere mezzo pieno?

Vedere il bicchiere mezzo pieno cosa significa per me? Ciò che è scritto sul cartello appeso all’ingresso dello studio di Papa Francesco: vietato lamentarsi.


Leggi le altre testimonianze di Sindaci e Assessori che stanno lavorando per costruire comunità più umane e positive

Guarda il programma della Rete nazionale degli assessori alla gentilezza

Partecipa con il tuo Comune – coinvolgi la tua comunità nella gentilezza

 

 

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...