Salta al contenuto

IL NORD DEL MONDO STA CONSUMANDO MENO ENERGIA

Secondo
l’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE), le economie avanzate hanno
ridotto la loro domanda energetica, in controtendenza con i trend mondali. Nel
suo ultimo report, l’AIE rileva un incremento della domanda globale di energia
del 70% rispetto al 2000: con una richiesta di oltre 22.000 tera-watt/ora
all’anno, l’energia elettrica rappresenta oggi quasi il 20% sul consumo totale
di tutti i combustibili.

Nonostante ciò,
18 dei 30 Paesi membri dell’AIE hanno ridotto la loro domanda energetica
soprattutto grazie a una migliore gestione dell’energia, tanto nel settore
residenziale che in quello industriale. Le misure di efficientamento energetico
adottate a partire dal 2000 hanno consentito un risparmio di 1.800 tera-watt/ora
nel 2017, pari al 20% dei consumi totali di quell’anno.

Per gli anni
futuri, l’Agenzia stima una crescita annua della domanda energetica dello 0,7%,
sostenuta soprattutto dalla digitalizzazione e dalle politiche pubbliche di
incentivi per l’adozione della mobilità e dei riscaldamenti elettrici.


Fonte: Agenzia
Internazionale dell’Energia
 – 29 marzo 2019

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...