Salta al contenuto

ACQUA: FINALMENTE LA BOTTIGLIA NON INQUINA PIÙ

image

Ogni minuto vengono vendute nel mondo circa 1 milione di bottiglie di plastica, 20.000 al secondo.

Su scala globale circa la metà delle bottiglie usate viene riciclata, il resto finisce nelle discariche o disperso. L’impatto ambientale di questo oggetto, tra quelli con la vita più breve nel nostro sistema consumistico, è altissimo.

In Italia un produttore di acque in bottiglia ha sperimentato per mesi la prima bottiglia in bio-plastica e l’ha infine immessa sul mercato. La bottiglia è fatta con un polimero al 100% vegetale che non inquina e che si getta nell’organico al termine della sua vita. Il biopolimero è creato con un processo che utilizza il carbonio immagazzinato nelle piante dalla fotosintesi sotto forma di zucchero destrosio: l’ingeo è più resistente alla luce ultravioletta rispetto alla maggior parte degli altri sintetici, resiste al grasso e all’olio ed è inodore e insapore.

La biobottiglia è prodotta dall’azienda Natureworks mentre l’acqua imbottigliata proviene dalle Fonti di Vinadio, in provincia di Cuneo, Piemonte. “Abbiamo realizzato anche l’etichetta della bottiglia in materiale biodegrabile e ora stiamo studiando di fare lo stesso anche con il tappo e il collarino, ultimi step per arrivare al primo pack del settore 100% biodegrabile" spiega Alberto Bertone, presidente dell’Acqua Sant’Anna. Per ridurre i passaggi, i costi e l’impatto dei trasporti inoltre, la società è la prima in Italia ad aver reso possibile la vendita diretta della sua acqua online, attraverso un canale di e-commerce.


Fonte: AgiThe Guardian; La Repubblica – 30 gennaio 2019

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali 

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...