Salta al contenuto

ARRIVANO I ROBOT IN OSPEDALE PER RIDURRE I CONTAGI

image

Tommy e altri cinque piccoli aiutanti robot sono entrati nei
reparti di Medicina ad Alta Intensità dell’Ospedale del Circolo di Varese.

Si tratta di robottini delle dimensioni di un bambino e dal
viso simpatico che, dotati di telecamere e un sistema di umanità riflessa,
permettono un monitoraggio più efficace dei pazienti ricoverati in isolamento,
alleggerendo grandemente le mansioni di infermieri e medici in servizio.
Infatti, diminuendo gli accessi e i contatti con gli infettati, il personale sanitario
non solo può lavorare in condizione di sicurezza, ma riduce ampiamente il tempo
speso nella vestizione e svestizione, così come l’uso di dispositivi di
protezione, già scarsi.

In seguito a questa prima sperimentazione un’azienda locale
ha donato al reparto di malattie infettive dell’ospedale varesino Ivo, un robot
composto da un tablet montato su un’asta dotata di ruote periscopiche manovrabili
a distanza tramite pc o smartphone. “Un vantaggio importante in questo
momento di emergenza”, ha commentato il Prof. Grossi. “Grazie a
questo robot la comunicazione con i nostri pazienti in isolamento è più facile
e sicura, così come è più semplice tenere monitorati i pazienti stessi”.

______________

Fonte: Regione Lombardia – 27 marzo 2020

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la nostra petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...