Salta al contenuto

I SIOUX VINCONO CONTRO L’OLEODOTTO CHE INVADE LA RISERVA

Potrebbe esser l’inizio di una
storica vittoria quella della tribù Sioux di Standing Rock che, assieme all’associazione
Earthjustice, da 4 anni cerca di contrastare la messa in funzione l’oleodotto
della società Dakota Access, asse di trasporto fra Canada e Stati Uniti, e che
ha installato i suoi condotti nel territorio della riserva indiana bypassando
diverse procedure per la condivisione del progetto. La decisione del giudice James E. Boasber blocca per almeno 13 mesi
l’apertura del passaggio e le motivazioni sono, da un lato, la necessità di
vagliare se ci siano state incongruenze nell’approvazione dei permessi
federali, dall’altro la prevenzione di un serio rischio di danno
ambientale.  

“La salute e
la giustizia devono essere prioritarie nelle prime fasi di qualsiasi processo
decisionale se si vuole evitare una crisi successiva”, afferma Jan
Hasselman, avvocato di Earthjustice in riferimento
alla violazione del National Historic Preservation Act, che
vuole la consultazione dei membri della comunità Sioux da parte del governo
prima dell’autorizzazione dei permessi per la costruzione di infrastrutture sul
territorio della riserva. Una battuta d’arresto anche per le politiche
aggressive messe in campo dal presidente Donald Trump dopo il suo insediamento
nel 2017, quando aveva firmato numerose autorizzazioni a imprese petrolifere,
senza verificare che i progetti di estrazione e trasporto del materiale fossero
legalmente praticabili. La riserva indiana di Standing Rock –

fra il Nord e il
Sud Dakota – è oggi l’unica erede della Grande Nazione Sioux, che per tutta la
seconda metà del XIX secolo venne osteggiata ed emarginata dall’esercito degli
Stati Uniti per l’accaparramento delle risorse sul suo territorio.

___________________

Fonte: United States District Court – 7 giugno 2020

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali-e-portare-la-comunicazione-gentile-nelle-scuole

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...