Salta al contenuto

COLTIVARE NEL MARE: L’ORTO CHE SALVA L’ACQUA

image

Crescere frutta e verdura sui fondali dei mari è un nuovo metodo che rivoluziona l’agricoltura e il suo approccio tradizionale con il suolo e soprattutto con l’uso dell’acqua.

La coltivazione fuori dal suolo, l’idrocultura, è una tecnica sempre più usata
che consiste nel coltivare le piante non nel terreno. A Noli, in provincia di Savona, è stato fondato un orto interamente coltivato in biosfere subacquee in mare. Progettato dall’ingegnere Sergio
Gamberini, l’orto sottomarino Nemo consente di crescere lattuga, basilico e
fragole all’interno di cupole ancorate sul fondale marino a circa
sei metri di profondità. Le biosfere trasparenti sono progettate in modo
che i raggi solari possano arrivare alle piante che restano comunque
isolate dall’acqua salata. All’interno delle sfere l’evaporazione dell’acqua marina si trasforma, condensandosi, in
acqua dolce, consentendo così l’irrigazione alle culture e la giusta climatizzazione, con una umidità controllata e temperatura costante a 25 gradi.

Questo metodo di coltivazione è naturalmente biologico e garantisce alle piante
di non essere aggredite da parassiti o intemperie; inoltre la qualità organolettica delle verdura coltivata ha dimostrato
essere pari o addirittura superiore alle piante provenienti da coltivazioni
tradizionali. L’idrocultura costa meno e rende di più e per questo si candida per risolvere i problemi idrici che il mondo sta affrontando, rappresentando un notevole risparmio di acqua per l’attività agricola,
un minor sfruttamento del suolo e un’opportunità per tutti quei Paesi che dispongono di scarse risorse idriche.

____________________

Fonte: Nemo’s Garden – 18 febbraio 2021

Volonwrite per Mezzopieno

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact-checking delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali-e-portare-la-comunicazione-gentile-nelle-scuole

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...