Salta al contenuto

LA REPUBBLICA CECA RISARCISCE LE DONNE STERILIZZATE

image

Il Governo della Repubblica Ceca ha riconosciuto un indennizzo di
300mila corone (circa 12.000€) a 400 donne sterilizzate forzatamente

tra il 1966 e il 2012, in
maggioranza di etnia Rom e Sinti.

La pratica della sterilizzazione è stata molto comune durante il regime socialista
dell’ex Cecoslovacchia ai danni delle donne Rom che spesso venivano tratte in inganno firmando i fogli di consenso alla sterilizzazione, venduta come anticoncezionale
temporaneo o praticata direttamente durante il parto cesareo senza autorizzazione.

Non si conosce il reale numero di donne che hanno subito
questo trattamento ma le stime valutano siano diverse centinaia di persone. Le
ultime operazioni di sterilizzazione illegali sono state registrate nel 2007 e già nel 2009 il
Governo aveva ufficialmente chiesto perdono per l’uso di questa pratica. Il
risarcimento riconosciuto ora è l’ultimo passo che formalizza l’assunzione di responsabilità da parte del potere centrale. “Questo è un giorno
storico e gioioso. Le donne che sono diventate vittime di queste
sterilizzazioni illegali si incontrano da 18 anni e ora hanno finalmente visto
giustizia e soddisfazione”, ha dichiarato Sri Kumar Vishwanathan, coordinatore
dell’Unione Donne Sterilizzate Involontariamente. “Lo Stato riconosce così
l’errore, se ne rammarica e cerca di risarcire simbolicamente queste donne.
Quindi mostra rispetto per loro”.

_______________

Fonte:

Miloš Zeman; Romea.cz – 3 agosto 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

Se apprezzi il nostro lavoro e credi nel giornalismo costruttivo non-profit ✛ sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...