Salta al contenuto

ARRIVA LA CARTA PRODOTTA SENZA ALBERI

La carta pietra, anche nota come carta minerale, è un materiale innovativo composto per l’80% da carbonato di calcio e per il 20% da polietilene.
Per la produzione di una tonnellata di carta tradizionale si utilizzano all’incirca 20 alberi e 35.000 litri di acqua, mentre la carta pietra non contiene legno né cellulosa e viene prodotta a secco. Rispetto alla carta tradizionale è impermeabile, non ha grana e risulta perciò liscia e morbida al tatto, assorbe il 30% in meno dell’inchiostro ed è lavabile e resistente agli strappi. Se lasciata agli elementi, si decompone in ambiente entro 12 mesi.

Il carbonato di calcio utilizzato nella produzione è ottenuto dalla macinazione di rifiuti del settore edile e delle cave, quali marmi e piastrelle. La polvere di carbonato viene poi miscelata con polietilene ad alta densità (HDPE) per creare piccole sfere bianche che vengono compresse in fogli simili alla carta di cellulosa in un processo a secco che non prevede l’uso di acidi, candeggina o acqua.
Presentata nelle fiere di settore prima a New York e successivamente in Spagna, la carta pietra si è lentamente diffusa e oggi è disponibile anche in Italia con applicazioni sia per le stampe commerciali che per la produzione di block notes e quaderni.

___________________

Fonte: Stone Paper Italia

 

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact checking delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

Se trovi utile il nostro lavoro e credi nel principio del giornalismo costruttivo non-profit | sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...