Salta al contenuto

LO ZAMBIA ABOLISCE LA PENA DI MORTE

Adempiendo a un impegno preso durante la campagna elettorale, il presidente dello Zambia Hakainde Hichilema ha firmato il decreto ufficiale che abolisce la pena di morte nella nazione. L’abrogazione da parte dello Zambia della legge sulla pena capitale la rende la venticinquesima nazione in Africa ad abolire la pena di morte.

Hichilema ha presentato al parlamento il disegno di legge per porre fine alla pena capitale il 25 maggio 2022, in commemorazione dell’Africa Freedom Day, giorno in cui ha anche commutato le condanne di 30 prigionieri nel braccio della morte, salvandoli dall’esecuzione. “Un’enorme pietra miliare nella rimozione delle leggi coloniali che non si adattano all’ordinamento democratico del Paese”, secondo l’attivista per i diritti umani dello Zambia Brebner Changala.

Lo Zambia è il centododicesimo Stato al mondo ad aver abolito del tutto la pena capitale, la quinta nazione dell’Africa subsahariana ad abolire la pena di morte in questo decennio, mentre altre 24 nazioni nel mondo di fatto non la applicano più. Tra gli ultimi, il Ciad ha abolito la pena di morte per tutti i reati nel maggio 2020. Nel luglio 2021 il parlamento della Sierra Leone ha votato all’unanimità per abolire la pena di morte. Nel maggio 2022 la Repubblica Centrafricana ha adottato una legislazione per abolire la pena di morte e il nuovo codice penale adottato dalla Guinea Equatoriale nel settembre 2022 ha rimosso la pena di morte dai suoi statuti.

___________________

Fonte: Zambia Daily Mail

 

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact checking delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

Se trovi utile il nostro lavoro e credi nel principio del giornalismo costruttivo non-profit | sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...