Salta al contenuto

GLI INDUMENTI CHE “VEDONO”

La tecnologia e l’abbigliamento si incontrano e danno vita a nuove intuizioni sorprendenti.

Un team di ricerca
composto da studenti palestinesi dell’Università Politecnica di Hebron ha
messo a punto un nuovo dispositivo, denominato SASB (Smart Assist System for
Blind People), nell’ambio delle cosiddette “tecnologie indossabili”.

Si tratta di un
giubbotto intelligente dotato di sensori per rilevare gli ostacoli che,
emanando vibrazioni ed emettendo comandi vocali, è in grado di orientare nei propri movimenti le
persone non vedenti ed ipovedenti
. I comandi possono essere ascoltati
anche attraverso delle cuffie collegate al dispositivo.

L’indumento,
efficace e soprattutto a basso costo, è stato pensato come un’alternativa al
bastone bianco e riesce a garantire alle persone con handicap visivo una
maggiore autonomia ed inclusione sociale.

L’estremo entusiasmo con cui è stato accolto il dispositivo fa ipotizzare un suo utilizzo su larga scala nei prossimi anni e la possibile diffusione a molti non vedenti nel mondo.


Fonte: Palestine Polytechnic University

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...