Salta al contenuto

IL CHITARRISTA SORDO CHE DISEGNA MUSICA CON LA LUCE

image

Si chiama Myles de Bastion ed è un musicista di Portland, negli Stati Uniti. Nato con una malformazione congenita, nel corso della sua vita ha progressivamente perso l’udito ma non ha mai smesso di amare la musica.

Ha iniziato a suonare quando era giovane ma frustrato dalla sua crescete difficoltà di sentire, ha incominciato prima a tentare di percepire il suono appoggiando il mento alla chitarra e poi ad immaginare una tecnologia che potesse andare oltre e trasformare in luce le frequenze e gli accordi eseguiti dai diversi strumenti. Nella sua camera ha sperimentato per anni, ha smontato circuiti per testare diversi prototipi, finché non ha inventato un sistema audio visivo unico al mondo. “L’ho fatto in modo da poter ascoltare la musica potendo vederla”, dice.

La sua prima invenzione è stata Audiolux, un microprocessore che consente di analizzare i suoni, gli accordi e le frequenze per trasmetterli in tempo reale in uno spazio, attraverso migliaia di led luminosi. Il risultato è un caleidoscopio di luci multicolori che interpretano ogni tonalità e melodia e che riempiono i palchi dei concerti di musica visiva. Questa tecnologia permette a tutti di vedere la musica, soprattutto alle persone come lui che possono così sperimentare attivamente i concerti live.

Myles ha creato una organizzazione no-profit per inventare tecnologie che permettono ai non udenti di godere della musica, in tutti i suoi aspetti, la Cymaspace.  "Il mio obiettivo è quello di mettere insieme udenti e sordi attraverso la musica e l’arte. In questo modo possiamo condividere entrambe le prospettive e integrarci “, dice "udente o sordo, siamo tutti uguali”. “Essere sordi è fantastico” è il suo motto.


Fonte: Mislead Bayonets; Myles de Bastion; Cymaspace – 25 luglio 2017

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...