Salta al contenuto

LE BARCHE DEI MIGRANTI DIVENTANO VIOLINI E MUSICA

Di fronte alla tragedia dei migranti che vede il Mar Mediterraneo come il più grande cimitero d’Europa, è sorto un progetto che trasforma il dolore in conoscenza, la memoria in melodia. L’obiettivo è trasformare il legno dei barconi in strumenti musicali, oggetti di testimonianza e di legame spirituale, affinché le persone possano entrare in contatto con una realtà, quella dei migranti, che viene spesso affrontata e raccontata in modo superficiale o ideologico. A trasformare il
Continua...

RICOMINCIA A SUONARE GRAZIE AI GUANTI BIONICI

João Carlos Martins, considerato uno dei migliori interpreti di Johann Sebastian Bach, ha ricominciato a suonare, nonostante la paralisi alle mani che lo bloccava da tempo. Il celebre pianista brasiliano, rinomato fin da bambino come prodigio della musica classica, non riusciva a mettere le dita sul pianoforte da due decenni a causa di un incidente che gli danneggiò il nervo del braccio all’età di 25 anni, una ferita alla testa causata durante una rapina e
Continua...

LE STRADE CHE INVECE DI FARE RUMORE EMETTONO MUSICA

Nel mondo stanno nascendo le strade musicali, tratti che quando vengono percorsi provocano una vibrazione udibile che può essere percepita attraverso la risonanza delle ruote e della carrozzeria del veicolo. Questo rombo si sente all’interno dell’auto e nell’area circostante sotto forma di una melodia musicale. Esistono strade musicali in Danimarca, Ungheria, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti, Cina, Iran, San Marino, Taiwan, Paesi Bassi e Indonesia. Ogni nota viene prodotta variando la spaziatura di piccole scanalature incise sull’asfalto della
Continua...

LA MUSICA ARGENTINA DIVENTA PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

A distanza di due anni dalla presentazione della sua candidatura, il Chamamé argentino è stato riconosciuto dall’organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), come patrimonio immateriale dell’umanità. Il Chamamé è uno stile di musica tipico della regione di Corrientes e del nordest argentino, ma diffuso anche in Paraguay, Uruguay, Brasile e nella Patagonia cilena, nato nel XVI secolo dalla fusione della cultura guaranì (la popolazione indigena maggioritaria di quest’area) con
Continua...

PUBBLICA IL SUO PRIMO DISCO A 102 ANNI

Alan Tripp è un esempio di come non sia mai troppo tardi per seguire i propri sogni. All’età di 102 anni è diventato una star, dopo aver registrato e pubblicato il suo primo album di canzoni jazz per anziani. Insieme al suo omologo di 88 anni Marvin Weisbord, i due uomini sono il duo di cantautori più anziani della storia. La loro carriera musicale è iniziata due anni fa, quando Tripp ha composto una poesia sull’invecchiamento per
Continua...

JOVANOTTI RINUNCIA AL MEGA CONCERTO PER NON DANNEGGIARE LA NATURA

Il cantante Lorenzo Jovanotti ha rinunciato a tenere il suo mega concerto programmato nell’area dell’Oasi protetta di Torre Flavia, nel Comune di Ladispoli. Dopo l’iniziale scelta e il primo sopralluogo era stato dato il via libera alla vendita dei biglietti ma successivamente il cantante e il suo staff hanno riscontrato delle criticità ambientali e si sono resi conto della fragilità dell’area, estremamente ricca di una complessa e delicata biodiversità. In seguito al confronto con alcuni esperti
Continua...

LA PIÙ BELLA MELODIA DI OGNI POSTO DEL MONDO

Le canzoni fanno il giro del mondo, si diffondono e mettono in contatto culture e persone. Alcune sono talmente conosciute da diventare parte della storia di un Paese, di una generazione o anche di un’epoca. Grazie alla tecnologia adesso è possibile scoprire quali sono le canzoni più ascoltate dalla gente di ogni luogo del pianeta in un preciso momento e come queste sono diffuse in ogni parte del mondo. Un gruppo di giovani ingegneri di
Continua...

I SEGRETI DI MOZART DIVENTANO UN BENE COMUNE

La musica di Wolfgang Amadeus Mozart è nota in tutto il mondo per la sua armonia che ha attraversato intatta due secoli di storia. In pochi però, fino ad oggi, potevano conoscere il processo compositivo di opere di tale perfezione. Ora questo tesoro è diventato un bene comune di tutta l’umanità. Gli studiosi della British Library hanno digitalizzato e reso disponibile online il diario musicale di Mozart. Il diario è di grande importanza per la
Continua...

METTE ON LINE TUTTA LA SUA MUSICA, GRATIS

Dopo un lavoro durato anni, Neil Young ha pubblicato on line i suoi “Archivi”, contenenti tutta la musica composta nella sua carriera, a partire dai suoi esordi con i Buffalo Springfield a metà degli anni ‘60, fino all’ultimo album, “The Visitor”, il trentanovesimo della sua carriera, registrato all’età di 72 anni. Nel messaggio di benvenuto al sito web si legge: “Questo archivio mi permette di condividere con il mondo il materiale che ho creato e
Continua...

L’ORCHESTRA INVISIBILE MOSTRA SOLO LE EMOZIONI

Lo spettro autistico comprende persone con deficit cognitivi ma anche persone con talenti e quoziente intellettivo al di sopra della media che però hanno delle profonde difficoltà nelle relazioni sociali. Alcuni di loro hanno problemi gravi sul versante comportamentale per cui non sono in grado di affrontare la presenza di tanta gente. Ad oggi non esistono cure ma soltanto terapie farmacologiche per tenere sotto controllo alcuni sintomi come ansia, depressione, insonnia o aggressività. A San
Continua...

“IL PIÙ BEL PALCO DEL MONDO”

Definito da molti “il più bel palco del mondo”, la spiaggia di Cala Grande nella Valle della Luna è lo scenario in cui si tengono alcuni dei concerti del festival Musica sulle Bocche, in Sardegna. La manifestazione si tiene a Santa Teresa di Gallura (OT) tra le spiagge e i graniti rosa scolpiti dal vento e in luoghi insoliti come barche e zattere in mezzo al mare, anche in ore inusuali come il tramonto e
Continua...

RIUSCIRE A FAR CAPIRE I CONCERTI ANCHE AI SORDI

Holly Maniatty é una traduttrice speciale. Il suo lavoro consiste nel permettere la comprensione dei testi musicali alle persone affette da sordità. Holly é specializzata in linguaggio dei segni e traduce le canzoni in diretta, dal vivo, sul palco nei concerti. Si tratta di interpretare i concerti e riuscire a coinvolgere il pubblico, trasmettendo il ritmo e il messaggio di ogni canzone. La particolare sensibilità di questa ragazza americana sta portandola su tantissimi palchi, da
Continua...

NON BUTTATE VIA NIENTE MA SUONATELO

Si chiama Elettrodomestica la forma d’arte che coinvolge oggetti di uso comune casalingo e li rende suonabili. Uno svago che unisce ecologia e creatività. Il Riciclato Circo Musicale ha fatto di questa idea una filosofia di vita. Recuperando oggetti di scarto, elettrodomestici e materiale destinato alla discarica, costruisce e suona nelle piazze d’Italia strumenti di ogni tipo: dall’annafiasax, un saxofono costruito con un annaffiatore, all’ombrellino elettrico, violino costruito con un ombrello di legno. Da alcuni
Continua...

IL CHITARRISTA SORDO CHE DISEGNA MUSICA CON LA LUCE

Si chiama Myles de Bastion ed è un musicista di Portland, negli Stati Uniti. Nato con una malformazione congenita, nel corso della sua vita ha progressivamente perso l’udito ma non ha mai smesso di amare la musica. Ha iniziato a suonare quando era giovane ma frustrato dalla sua crescete difficoltà di sentire, ha incominciato prima a tentare di percepire il suono appoggiando il mento alla chitarra e poi ad immaginare una tecnologia che potesse andare
Continua...

IL FESTIVAL IN OSPEDALE: LA MUSICA COME MEDICINA

“Special Stage” è il primo contest musicale per artisti emergenti che si svolge negli ospedali italiani: i primi palchi speciali, ideati in collaborazione con la Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano, sono già stati installati all’Ospedale Maggiore Niguarda di Milano e presso l’Istituto Nazionale dei Tumori. “Special Stage” offre a giovani tra i 15 e 35 anni l’occasione di partecipare a un’iniziativa sociale per crescere dal punto di professionale e umano e al contempo dar voce
Continua...

IL CORO DEGLI STONATI

Chi ha detto che se non si ha una bella voce non si può cantare?  A Milano è nata una scuola che va oltre questa convinzione e che aiuta le persone con problemi di voce a vincere il luogo comune secondo cui chi non ha un’intonazione naturale è meglio che rinunci all’idea di cantare. Molta gente infatti è vittima di un blocco vero e proprio ma “il 90% di chi si crede stonato lo è
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...