Salta al contenuto

SOPRAVVIVE 60 ORE IN UNA BOLLA D’ARIA SOTT’ACQUA

image

Un sub spagnolo è sopravvissuto 60 ore in una sacca d’aria sotterranea in seguito ad un incidente che lo ha bloccato a 40 metri sotto acqua.

Xisco Gracia è rimasto intrappolato in bolla formata tra le rocce a Maiorca, in Spagna, il 15 aprile, dopo che le sue bombole d’aria hanno smesso di funzionare. Il suo compagno di immersione è stato costretto a lasciarlo indietro per andare in cerca di aiuto, riuscito a riemergere ha attivato i soccorsi che tuttavia sono stati fortemente ostacolati dalla bassissima visibilità in acqua. Ci sono voluti più di due giorni per raggiungere lo speleologo sott’acqua che è rimasto al buio e da solo, senza cibo ne acqua potabili.

Xisco, 50enne, esperto sub ha descritto il tempo passato nella bolla come un incubo in cui ha iniziato ad avere allucinazioni e dove pensava di morire dimenticato. "Ho perso la cognizione del tempo. Ho pensato che fossero passati cinque giorni. È stato troppo lungo, così ho pensato che il mio amico non fosse riuscito ad uscire o che non mi riusciva più a trovare", ha detto appena riemerso. “Ora sono fuori e vado avanti. Tutto è alle spalle adesso” ha dichiarato poche ore dopo.


Fonte: Diario del Mallorca

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...