Salta al contenuto

BELLA ITALIA: LE DIMORE PRIVATE APRONO LE PORTE AI VISITATORI

Si sta svolgendo in questi giorni a Torino la rassegna “Open House”, un evento totalmente gratuito
ideato per consentire ai cittadini di visitare case, palazzi e luoghi
abitualmente non accessibili e scoprire così la ricchezza del proprio
patrimonio architettonico. Per un week end, i proprietari di edifici storici,
moderni o contemporanei, appartamenti privati, uffici, spazi verdi o sociali,
eccellenze in città e strutture recuperate aprono le porte al pubblico
consentendo la visita delle loro proprietà, senza alcun biglietto di ingresso.

Il format è nato
a Londra negli anni ‘90 per poi diffondersi in tutto il mondo dove oggi sono
più di trenta le città aderenti. In Italia Open House è già presente a Roma e
Milano e l’edizione torinese, oggi al terzo anniversario, ha coinvolto l’anno
passato 18 mila visitatori in 140 luoghi della città, più o meno conosciuti.

Open House – si
legge sul sito della manifestazione – “è un invito alla
scoperta, in una grande festa per la curiosità e il senso di
appartenenza”, con lo scopo di far conoscere al pubblico il grande patrimonio
comune rappresentato dalle città e riflettere sul significato dei luoghi in cui
viviamo.

Fonte: Open House Torino
1 giugno 2019

✔ Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...