Salta al contenuto

GLI STATI UNITI SOSPENDONO TUTTE LE ESECUZIONI CAPITALI

image

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha sospeso le esecuzioni capitali federali, ribaltando la prassi reintrodotta dall’ex-presidente Donald Trump che nel corso del suo mandato ha eseguito 13 condanne a morte. L’annuncio è stato dato dal ministro della Giustizia, Merrick Gardland, accompagnato da una dichiarazione uffciale che apre ad una “revisione complessiva per affrontare serie preoccupazioni legate alla questione della pena di morte”.

L’amministrazione Trump, per la prima volta nella storia degli Sati Uniti, ha giustiziato nel corso del suo mandato più civili americani di tutti gli Stati federali messi insieme. Sono state portate a termine 49 esecuzioni federali negli USA da quando la legge è stata introdotta nel 1927.

La pena capitale è stata abolita definitivamente in Europa occidentale, Canada, Australia, Sudafrica e in tutto il Sudamerica mentre alcuni regimi repressivi come Cina, Arabia Saudita e Iran mantengono questa pratica come strumenti di punizione legale. Altri Stati in cui esiste ancora la pena di morte sono Bahrain, Bangladesh, Bielorussia, Botswana, Corea del Nord, Egitto, Iraq, Giappone,
Pakistan, Singapore, Siria, Somalia,
Sudan, Vietnam e Yemen.

Nonostante la pratica persista in diversi Paesi, la pena capitale è diminuita a livello globale secondo il Death Penalty Information Center che monitora il fenomeno a livello globale.

____________________

Fonte: US Department of Justice; Death Penalty Information Center – 1 luglio 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

Se apprezzi il nostro lavoro ✛ sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...