Salta al contenuto

LE BUONE ABITUDINI – un allenamento alla felicità

FOTOGRAFARE IL SENSO DELLA VITA   ( ▶ esercizio)

 

“Una fotografia non è né catturata né presa con la forza. Essa si offre. È la foto che ti cattura”

(Henri Cartier-Bresson)

 

  1. Durante la prossima settimana fotografa ciò che dà significato alla tua vita o le dà uno scopo. Può trattarsi di persone, luoghi, oggetti o animali. Se non sei in grado di fotografarli, perché non si trovano nelle vicinanze, puoi fotografare souvenir, ricordi, siti web e persino altre fotografie. Cerca di scattare almeno nove fotografie.
  2. Alla fine della settimana scarica le foto sul tuo computer se hai usato una fotocamera digitale oppure stampale se hai usato la pellicola.
  3. Dopo averle messe tutte insieme prenditi del tempo per riflettere su ognuna di esse. Per ogni fotografia prova a rispondere per iscritto alla seguente domanda: “Che cosa rappresenta questa fotografia e perché ha significato per me?”

Prendersi del tempo per riconoscere e apprezzare le fonti di significato attraverso la fotografia può aiutare a renderle più tangibili e ricordarci cosa conta di più per noi. L’utilizzo della fotografia può aiutare chi è più visuale che verbale: qualcosa che genitori, insegnanti e terapisti dovrebbero tenere a mente quando approcciano conversazioni sul significato, lo scopo e i valori della vita.

La Ricerca suggerisce che trovare un maggiore significato nella vita aiuta le persone a gestire lo stress e aumenta la loro salute e il benessere generale: è ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Ma cercare il significato della vita alle volte può essere un compito sfuggente. Nella nostra routine è facile perdere di vista il quadro generale e tendiamo a concentrarci più su aspetti materiali che su significati profondi.

Eppure la Ricerca suggerisce che ci sono potenziali fonti di significato tutto attorno a noi, dai momento di connessione che condividiamo con gli altri, alla bellezza della natura, dal lavoro che facciamo a ciò che creiamo. Questo esercizio ci aiuta, letteralmente, a volgere lo sguardo verso ciò che è denso di significato.

____________________

Dal progetto: I 52 Passi  Mezzopieno

Questo articolo è apparso per la prima volta su Greater Good, il magazine on line del Greater Good Science Center presso l’Università della California, Berkeley, partner di Mezzopieno

_____________________

Questo allenamento è tratto dal programma di formazione per i volontari e per i membri e soci del movimento Mezzopieno

 

Articoli correlati:

SENTIRSI SUPPORTATI   ( ▶ esercizio )

LA (NON) RIMOZIONE MENTALE DI UNA PERSONA   ( ▶ esercizio )

AFFERMARE I VALORI IMPORTANTI ( ▶ esercizio )

METTERE LE DISCUSSIONI IN PROSPETTIVA   ( ▶ esercizio )

CHIACCHIERARE CON UNO SCONOSCIUTO   ( ▶ esercizio )

CHIEDERE SCUSA IN MODO EFFICACE   ( ▶ esercizio )

IL DONO DEL TEMPO    ( ▶ esercizio )

VISUALIZZARE IL PROPRIO OBIETTIVO    ( ▶ esercizio )

CONSERVARE LA SPENSIERATEZZA   ( ▶ esercizio )

LA TUA CAPSULA DEL TEMPO   ( ▶ esercizio )

ASSAPORA UNA CAMMINATA   ( ▶ esercizio )

UN ALLENAMENTO ALLA FELICITÀ   ( ▶ esercizio )

TRE COSE BELLE  ( ▶ esercizio )

TROVARE IL LATO POSITIVO  ( ▶ esercizio )

RINUNCIARE A UN PIACERE  ( ▶ esercizio)

LA MIGLIORE VERSIONE DI TE  ( ▶ esercizio)

SUPERARE LA PAURA  ( ▶ esercizio)

USA I TUOI PUNTI DI FORZA  ( ▶ esercizio)

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...