Salta al contenuto

LE BUONE ABITUDINI – un allenamento alla felicità

CONSERVARE LA SPENSIERATEZZA   ( ▶ esercizio)

 

 

“Un giorno senza un sorriso è un giorno perso” (Charlie Chaplin)

 

Per una settimana prenditi dieci minuti al giorno per fare ciò che segue:

  • Scrivi le tre cose più divertenti che hai sentito, visto, fatto o sperimentato oggi. Pensa alle cose che hai trovato davvero divertenti e descrivi come ti hanno fatto sentire.
  • Scrivi anche la ragione per cui queste cose sono risultate divertenti. In altre parole, rispondi alla domanda “perché questo evento spiritoso si è verificato?”. All’inizio può essere complicato pensare al perché delle cose divertenti che succedono nella vita ma nel corso della settimana diventerà più facile.

È importante lasciare una traccia scritta di queste riflessioni, perciò non è sufficiente fare questo esercizio soltanto a mente. Ecco alcuni suggerimenti per la scrittura:

  • Dai un titolo all’evento (es. “ho scherzato col mio amico sull’essere genitori”)
  • Ricorda di scrivere esattamente cosa è successo con quanto più dettaglio possibile, includendo ciò che tu o gli altri avete fatto o detto in quella situazione.
  • Uso lo stile di scrittura che vuoi e non preoccuparti della grammatica
  • Per rendere questo esercizio un’abitudine, considera di farlo prima di andare a dormire.

La maggior parte di noi spende la sua giornata su questioni impegnative, facendo un lavoro serio oppure avendo delle conversazioni serie. Prendersi del tempo per riflettere sul ridicolo potrebbe aiutarti a recuperare una gioiosa spensieratezza.

Senza dubbio la Ricerca ha dimostrato che l’ironia è potente: può creare legami tra le persone o facilitare l’apprendimento in ambiente scolastico. Ridere produce un effetto fisiologico sul nostro corpo: rilascia dopamina, aumenta la circolazione sanguigna e rafforza il cuore. Vedere il lato ironico di una situazione complicata, inoltre, può diventare un modo salutare di affrontarla.

Questo esercizio ci incoraggia a concentrarci sugli aspetti positivi della vita, in particolare sui momenti piacevoli o paradossali. Invece che rimuginare sui problemi, orientiamo la nostra attenzione su esperienze particolarmente piacevoli o divertenti che sovente coinvolgono altre persone. Dedicando del tempo a questo modo di pensare, avremo anche l’opportunità di rivivere nel presente una situazione divertente che si è verificata in precedenza.

Tenere una traccia scritta di questo esercizio può addirittura modificare la nostra prospettiva nel lungo termine. Nel corso del tempo potremmo diventare più pronti alla risata e maggiormente disposti a cogliere l’ironia nella vita di tutti i giorni.


 

Dal progetto: I 52 Passi  Mezzopieno 

Questo articolo è apparso per la prima volta su Greater Good, il magazine on line del Greater Good Science Center presso l’Università della California, Berkeley, partner di Mezzopieno

_____________________

Questo allenamento è tratto dal programma di formazione per i volontari e per i membri e soci del movimento Mezzopieno

 

Articoli correlati:

– LA (NON) RIMOZIONE MENTALE DI UNA PERSONA   ( ▶ esercizio )

– AFFERMARE I VALORI IMPORTANTI ( ▶ esercizio )

– METTERE LE DISCUSSIONI IN PROSPETTIVA   ( ▶ esercizio )

– CHIACCHIERARE CON UNO SCONOSCIUTO   ( ▶ esercizio )

– CHIEDERE SCUSA IN MODO EFFICACE   ( ▶ esercizio )

– IL DONO DEL TEMPO    ( ▶ esercizio )

– VISUALIZZARE IL PROPRIO OBIETTIVO    ( ▶ esercizio )

– CONSERVARE LA SPENSIERATEZZA   ( ▶ esercizio )

– LA TUA CAPSULA DEL TEMPO   ( ▶ esercizio )

– ASSAPORA UNA CAMMINATA   ( ▶ esercizio )

– UN ALLENAMENTO ALLA FELICITÀ   ( ▶ esercizio )

– TRE COSE BELLE  ( ▶ esercizio )

– TROVARE IL LATO POSITIVO  ( ▶ esercizio )

– RINUNCIARE A UN PIACERE  ( ▶ esercizio)

– LA MIGLIORE VERSIONE DI TE  ( ▶ esercizio)

– SUPERARE LA PAURA  ( ▶ esercizio)

– USA I TUOI PUNTI DI FORZA  ( ▶ esercizio)

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...