Salta al contenuto

L’ESTATE DEI CANI BAGNINI: ITALIA PRIMO PAESE A RICONOSCERLI

image

Sulle spiagge italiane sono apparsi i cani bagnini, veri e propri animali salva-vita, grazie al loro istinto e all’addestramento specifico.

Sono oltre 350 i cani appositamente preparati dalla Scuola Italiana Cani Salvataggio, attivi su circa 30 delle spiagge più frequentate del nostro Paese. Grazie alla loro determinazione e alla loro forza fisica sono in grado di eseguire salvataggi anche in condizioni estreme, impossibili per un bagnino tradizionale. Ogni anno questi animali riescono a salvare decine di persone dall’annegamento.

Nella settimana prima di ferragosto i cani bagnini hanno salvato 8 bambini e 6 adulti al largo della spiaggia di Sperlonga (LT), in pericolo a causa del forte vento e delle onde. Con l’aiuto dei loro compagni umani, i cani Eros, Mya e Mira hanno portato tutti in salvo in circa 15 minuti.

“Il programma di addestramento è duro. Dopo 18 mesi di addestramento di base, solo i cani che hanno completato con successo le prove richieste sono ritenuti pronti per passare agli aspetti più intensivi delle tecniche di salvataggio, come saltare dagli elicotteri e dalle barche in corsa”, racconta Ferruccio Pilenga, che ha avuto l’idea. “Un cane bagnino ha trainato un gommone pieno d’acqua con tre persone a bordo per mezz’ora", ha detto Pilenga. “Un essere umano non può farlo”.

L’Italia è attualmente l’unico Paese a riconoscere i bagnini cinofili certificati.

_________________

Fonte: Scuola Italiana Cani Salvataggio; Latina Today – 15 agosto 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

image

Se apprezzi il nostro lavoro e credi nel giornalismo costruttivo ✛ sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...