Salta al contenuto

ARRIVA IL CITOFONO PER NON UDENTI E NON VEDENTI

Un citofono che può essere utilizzato anche da chi non vede o non sente è stato realizzato da un’azienda torinese per rendere autonome le persone ipovedenti e sorde.

Il VOG7 prevede la gestione di tutte le funzioni mediante i comandi vocali o i gesti, grazie all’integrazione di un sistema di telecamere e di rilevatori connessi in rete anche con lo smartphone e tra stanze e appartamenti. Basta parlare o muoversi davanti a esso per controllarlo e per collegarsi a tutto il sistema che mette in contatto le persone fuori casa con quelle che sono all’interno, monitorando l’ambiente esterno e quello domestico. Il citofono inventato dagli ingegneri della Urmet consente di integrare le consuete funzioni di videocitofonia con le più avanzate attivazioni e funzioni smart presenti in casa, come controllare l’ascensore e la porta o registrare messaggi per comunicare con le persone in caso di assenza o di bisogno.
Questo nuovo sistema permette di rendere la casa accessibile senza dover sempre indossare l’apparecchio acustico o l’impianto e non perdendosi nessuna possibilità di visita o di incontro o consegne postali.
___________________

Fonte: Urmet

 

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact checking delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

Se trovi utile il nostro lavoro e credi nel principio del giornalismo costruttivo non-profit | sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...