Salta al contenuto

I CANI POSSONO SCOPRIRE IL TUMORE

image

Le abilità sensoriali dei cani sono note e utilizzate dall’uomo da millenni, ma è una scoperta recente quella della capacità dei nostri amici a 4 zampe di identificare e riconoscere con estrema precisione alcune forme di cancro.

Il 15 novembre presso il Parlamento Europeo a Bruxelles, nel corso del convegno “Innovation of Health Systems” dedicato alle principali innovazioni in ambito sanitario e scientifico europeo, il Comando di Sanità e Veterinaria dell’Esercito Italiano ha presentato i risultati del progetto denominato “Rilevazione olfattiva canina nelle urine di pazienti affetti da cancro prostatico”. Lo studio ha dimostrato come cani specificamente addestrati siano in grado di individuare la presenza di un tumore prostatico attraverso l’esame olfattivo di campioni di urina con un’affidabilità pressoché totale, il 98% dei casi.

La capacità di effettuare una diagnosi così precisa e senza dover ricorrere a esami o analisi invasivi o dolorosi è un traguardo significativo che rinforza il legame tra animali ed esseri umani, dando un contributo anche alla salute e alla qualità della vita.

Il progetto è il frutto della collaborazione tra l’Istituto Humanitas di Rozzano (MI) e il Centro Militare Veterinario di Grosseto (CEMIVET), sotto il patrocinio dello Stato Maggiore della Difesa. 


Fonte: Esercito Italiano

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...