Salta al contenuto

LE BICI LIBERE DA CONDIVIDERE

image

Usare bici condivise in tutta la città in libertà, senza il problema del posto in cui riporle.

Partito da Torino a novembre, è il primo servizio di bike sharing in Italia che ha superato il problema delle colonnine di presa e restituzione delle bici. La novità sta nel fatto che rispetto ad un
classico servizio di condivisione di bici, Gobee.bike è a flusso libero. Ogni mezzo può essere preso e depositato in qualunque
parcheggio bici e non è collegato ad un parcheggio-dispositivo della
casa produttrice, in pratica si può parcheggiare anche sotto casa. Per
utilizzare la bici e sbloccarla è sufficiente una applicazione dello smartphone e la scansione del codice presente su ogni bici. Le bici si
contraddistinguono da uno sgargiante colore verde e sono subito rintracciabili tramite un dispositivo GPS che le geo-localizza rapidamente. Dotate di sensori e di un sistema di allarme integrato, le bici hanno
gomme prive di camera d’aria, quindi non si possono forare, hanno un sistema integrato di illuminazione notturna e un blocco GPS contro i furti alimentato ad energia solare.


Fonte: GoBee Bike – 20 novembre 2017

Volonwrite per Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...