Salta al contenuto

I CANI SALVATORI CHE PROTEGGONO LE SPIAGGE

image

Sono chiamate le Squadre Speciali SICS, i cani da salvataggio della Scuola Italiana Cani da Salvataggio. Salvano ogni anno decine di vite sui nostri litorali.

Sono solitamente Terranova o Pastori Tedeschi che dopo un lungo periodo di addestramento diventano veri e propri bagnini e che in molte situazioni riescono in ciò che persino un essere umano qualificato non riesce a fare. Questi cani posseggono un grande istinto di salvataggio e una forza che insieme al loro spirito altruistico, li rende risolutivi in tanti casi. Si tratta di animali possenti e dal carattere mite che seguono corsi per imparare a prendere una persona che può pesare più del doppio di loro e a portarla a riva, evitandole di annegare e senza ferirla. Sono anche labrador o golden retriver che grazie alle loro caratteristiche fisiche e morfologiche possono anche portare un salvagente in acqua a chi è in difficoltà nel mezzo di una tempesta, cani abituati a vincere la paura e a lanciarsi anche dal ponte di un’imbarcazione o addirittura da un elicottero.   

Ogni proprietario di cane può insegnare al suo animale a diventare bagnino, esistono corsi in tutta Italia, è sufficiente avere un cane robusto e docile.

In 30 anni di attività le Unità Cinofile SICS hanno salvato la vita a centinaia di persone in tutta Italia. Una squadra di 300 animali dislocati su tutto il territorio nazionale e anche a bordo di unità navali che lavorano in ambiti di Protezione Civile e in progetti di sicurezza balneare in molti comuni e regioni italiane, principalmente in affiancamento alla Guardia Costiera.


Fonte: Scuola Italiana Cani Salvataggio – 5 luglio 2018

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...