Salta al contenuto

L’UMANITÀ STA VINCENDO LA LOTTA CONTRO L’AIDS

image

Nei quattro decenni di vita dell’AIDS, una pandemia incurabile si è trasformata in una sindrome di cui non si muore più e nell’ultimo anno si è arrivati molto vicini ad un vaccino e probabilmente anche ad una cura. Le morti per il virus sono drasticamente diminuite e lo stesso è successo per le nuove infezioni.

L’AIDS è stato scoperto nel 1981 e scienziati di tutto il mondo hanno lavorato per studiarne delle cure, riuscendo a creare a metà degli anni ‘90 i primi farmaci capaci di rallentarne la progressione. Oggi il virus può essere trattato con una terapia antiretrovirale altamente efficace (HAART) che non solo blocca il virus ma che diminuisce il rischio di trasmissione dell’HIV da una persona all’altra. Nel 2000 HAART costava più di 10.000 dollari per paziente all’anno, nel 2016 il costo è sceso a 64 dollari all’anno. La pandemia dell’HIV ha raggiunto il picco a metà degli anni 2000, quando circa 1,9 milioni di persone morivano di AIDS ogni anno; nell’ultimo anno poco più di 900mila persone sono decedute a causa della malattia. Oggi 37 milioni di persone sopravvivono con l’HIV, di cui il 59 per cento ha accesso accesso alle cure. 

Da alcuni mesi un farmaco antitumorale sta facendo notare una diminuzione “drastica e persistente” dei globuli bianchi infetti da HIV. Un vaccino potrebbe inoltre essere all’orizzonte dopo che gli scienziati di Harvard sono riusciti a innescare una risposta immunitaria negli esseri umani e bloccato il virus in due terzi delle scimmie trattate.


Fonte: UN Aids – 25 marzo 2019

Buone notizie cambiano il mondo. Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali https://www.change.org/p/per-avere-un-informazione-positiva-e-veritiera-in-giornali-e-telegiornali

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...