Salta al contenuto

L’ASILO NELL’OSPIZIO, PER CRESCERE INSIEME

image

Far crescere i bambini in un ambiente sereno e dare un motivo di sentirsi utili agli anziani. E’ quello che sta succedendo a Seattle nell’asilo intergenerazionale, creato per sperimentare l’incontro e la convivenza tra persone di età e generazioni diverse.

Il Mount St. Vincent è una casa di riposo per persone diversamente giovani che ospita al suo interno un asilo. Gli ospiti di questa struttura crescono insieme e si aiutano vicendevolmente per realizzare quella che è una comunità di mutua solidarietà e per lo scambio di quello che si possono dare reciprocamente. Mentre i bambini imparano la vita, sono proprio i loro anziani conviventi ad insegnargliela e ad accompagnarli nelle loro scoperte. Insieme preparano pacchetti di vivande per i senzatetto, fanno giardinaggio, ascoltano la musica, disegnano e pregano. Per i 125 bambini e i 400 anziani ci sono attività in comune e momenti separati, tutto nella stessa struttura.

“Per loro non è strano vederci muovere con la carrozzina, sono abituati” dice Wallace, di 92 anni. “Gli anziani sono più flessibili e ricordano di più le cose da quando vivono con i bambini, sono più ottimisti e di buon umore” dichiara la direttrice del centro, “ i bambini imparano a rispettare le persone più grandi e si prendono cura dei nonnini con grande responsabilità”. 


Fonte: Providence

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...