Salta al contenuto

LA CHIESA VIVENTE CREATA DALLA NATURA

image
image

Si trova in Nuova Zelanda la chiesa vivente, fatta di alberi, di Ohaupo. Un vero edificio costruito solamente da piante, arbusti e vegetali rampicanti.

L’ha costruita da solo Barry Cox, un tenace neozelandese con la passione per la natura, il giardinaggio e per la preghiera. Dopo aver visitato e studiato per decenni le chiese italiane ha deciso di creare un luogo di raccoglimento e di devozione con gli stessi principi di una composizione floreale e l’ha chiamata Tree Church, la Chiesa di Alberi. Su una struttura metallica, costruita sulla pianta di una cappella romanica, ha fatto arrampicare centinaia di piante che dopo 4 anni di paziente innaffiatura, potature e innesti, sono cresciute a creare una vera e propria chiesa.

Le pareti sono intrecci di roseti e di mirti che formano superfici di differente colore e trama, come nelle chiese barocche. Lungo i bordi fanno da rialzo dei tappeti di camelie e bucaneve, mentre giovani aceri formano l’ingresso incrociandosi con delle betulle utilis. Superfici così delicate e preziose necessitano di essere curate con cura, potate ogni 6 settimane e protette dal gelo e dalla grandine. Barry che inizialmente aveva voluto la chiesa per sé, è stato infine convinto dagli amici ad aprirla anche alla gente, per permettere a tutti di godere della sua meraviglia. Quando in ottobre i primi arbusti fioriscono molte persone scelgono di venire qui per pregare e fino a giugno la cappella rimane fiorita e ombreggiata.


Fonte: Tree Church

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...