Salta al contenuto

ARRIVA IN SVIZZERA LA PRIMA FERROVIA FOTOVOLTAICA

La start-up svizzera Sun-Ways, in collaborazione con il Politecnico di Losanna, ha ideato dei moduli fotovoltaici installabili tra i binari ferroviari per realizzare centrali solari a basso impatto visivo sul paesaggio. Il fotovoltaico per binari è costituito da pannelli solari standard premontati e giuntati tra loro tramite elementi che possono essere smontati solo con l’uso di attrezzi speciali, così da prevenire il rischio di furto. Sun-Ways ha progettato il sistema di fissaggio alle rotaie per essere reistente al passaggio dei treni e per inviare un segnale in caso di guasti o malfunzionamenti grazie a piccoli sensori che monitorano in tempo reale lo stato di salute dell’impianto. Quanto alla pulizia, delle spazzole poste alle estremità dei coivogli rimuoveranno automaticamente lo sporco al passaggio del treno.

L’installazione dei pannelli avverrà grazie ad un convoglio speciale in grado di srotolare i moduli preassemblati come fossero un tappeto. In questo modo l’installazione di una centrale solare di 1.000 metri quadrati non richiederà che poche ore. La giovane start-up svizzera ha raccolto il capitale necessario ad avviare la fase di prototipazione con l’obiettivo di inaugurare la prima centrale solare entro il mese di maggio sul tratto della rete ferroviaria transN (Transports publics neuchâtelois) vicino alla stazione di Buttes. Sulla tratta di 10 chilometri saranno insallati 5 mila pannelli per una potenza totale di circa 2 megawatt.

___________________

Fonte: Sun Ways

 

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact checking delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

Se trovi utile il nostro lavoro e credi nel principio del giornalismo costruttivo non-profit | sostieni Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...