Salta al contenuto

ORA SI PUÒ CONDIVIDERE IL TAXI

image

La prima App per condividere i taxi, tempo e denaro è nata a Torino e
si chiama Wetaxi.

L’idea è di una startup formata al
Politecnico di Torino e consente di condividere il trasporto, riducendo notevolmente non solo i costi ma soprattutto l’impatto ambientale di ogni spostamento.

L’applicazione per smartphone consente di sincronizzare le richieste di spostamento degli utenti e metterli sugli stessi taxi – tutto online – calcolando anche la tariffa
condivisa in anticipo e con estrema precisione e con la possibilità di pagamento in automatico oppure in contanti a bordo.        

“L’iniziativa è nata da un gruppo di giovani torinesi che hanno deciso di investire le
proprie competenze sul territorio a favore dei cittadini”, racconta Massimiliano Curto di Wetaxi, “ e hanno creato delle partnership con le cooperative locali di taxi.” Anche i taxisti sono contenti e “orgogliosi di far parte
di un progetto così innovativo e trasparente che rilancia un nuovo modo di
vivere i taxi e la città”, come afferma

Selene Concas di Taxi Torino

.    
Questa iniziativa scavalca il gradino presente tra utenti che si lamentano dei costi eccessivi dei taxi e cooperative che sostengono di non riuscire a tagliare i costi, consentendo il risparmio da parte dei passeggeri e riducendo i costi di gestione per i
proprietari dei taxi.


Fonte: WetaxiQuotidiano Piemontese – 1 settembre 2017

Volonwrite per Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...