Salta al contenuto

OGNI LIBRO UNA ROSA: L’AMORE PER LA CONOSCENZA

image

Il 23 aprile è la festa di Sant Jordi (San Giorgio), patrono della Catalogna, regione della Spagna dove è tradizione donare libri e rose per celebrare l’amore e la cultura. 

La festa nasce nel nord-est della Spagna sulla leggenda del cavaliere che salvò la figlia di un re uccidendo un drago dal cui sangue spuntò un roseto, motivo per cui in questa occasione si regala una rosa alla persona amata. Negli anni la consuetudine si è estesa all’amore per la cultura e per la conoscenza ed è nata l’usanza di regalare anche un libro. Questa tradizione è all’origine della proclamazione da parte dell’UNESCO, nel 1996, della Giornata mondiale del Libro, proprio il 23 aprile, trattandosi della data che coincide con la morte di due grandi autori, Cervantes e Shakespeare.

A Barcellona e nel resto della Catalogna, in questa giornata è consuetudine vedere le strade e le piazze piene di bancarelle di rose e libri e i balconi delle case riempirsi di rose rosse che addobbano tutta la città. Il logo della festa rappresenta l’elmo del cavaliere Sant Jordi con gli elementi caratteristici della festa, la rosa e il libro. Anche in Italia diverse biblioteche e librerie celebrano questa giornata regalando rose per ogni libro, come fa l’

Associazione Librerie di Roma o il Comune di Nichelino, in provincia di Torino per tutti i lettori della sua biblioteca.

_____________________

Fonte: Spain InfoAssociazione Librerie di Roma; Comune di Nichelino – 23 aprile 2021

image

✔ VERIFICATO ALLA FONTE | Guarda il protocollo di Fact cheching delle notizie di Mezzopieno

✖  BUONE NOTIZIE CAMBIANO IL MONDO | Firma la petizione per avere più informazione positiva in giornali e telegiornali

✛  Guarda come sostenere Mezzopieno

ツ diffondiamo la positività condividi

Leggi più notizie su:

Articoli correlati

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015
Loading...