Salta al contenuto

APRE IL GIARDINO PIÙ GRANDE D’EUROPA: FIUMI DI FIORI

Apre a Lisse in Olanda il più grande parco fiorito d’Europa, uno dei più belli al mondo. Con oltre 7 milioni di fiori che formano fiumi di narcisi, tulipani, giacinti, muscari e di centinaia di altre specie, alcune anche estremamente rare, il Kuekenhof riapre dopo due anni di chiusura causata dalla pandemia, pronto ad accogliere le persone da tutto il mondo. È questo il più grande parco di fiori a bulbo esistente e un vero
Continua...

I SUPERMERCATI DOVE GLI ANZIANI POSSONO PARLARE

Mentre in molti supermercati vengono eliminate le casse con personale umano per fare spazio a quelle automatiche “fai da te”, nei Paesi Bassi è stato pensato di creare delle “corsie lente” che sostituiscono la velocità e l’efficienza con lo spazio per lo scambio e la relazione umana. La grande catena di supermercati olandese Jumbo ha aperto in circa 200 suoi grandi magazzini, delle casse speciali in cui i clienti possono dedicare tempo a fare conversazione,
Continua...

L’OLANDA RIDUCE GLI ALLEVAMENTI INTENSIVI DI ANIMALI

L’Olanda è il primo paese al mondo a decidere di ridurre per legge il numero di capi di bestiame allevati sul suo territorio. Una scelta che il governo ha adottato per abbattere le emissioni e per migliorare l’impatto climatico ed ecologico della sua produzione alimentare. Il Paese è il primo esportatore di carne in Europa, con un territorio della dimensione complessiva di Lombardia e Veneto messe insieme, possiede da sola circa 100 milioni di capi
Continua...

RICICLARE LA PLASTICA IN CASA: ARRIVA LA MACCHINA

Un ragazzo olandese ha progettato per la sua tesi di laurea, un macchinario che permette di riciclare la plastica direttamente in casa. Dopo aver sbalordito i professori della sua università è stato aiutato a sviluppare il suo progetto per renderlo commerciabile ed è così diventato un prodotto alla portata di tutti. Il macchinario inventato da Dave Hakkens è modulabile a seconda delle necessità dell’utente e permette di riciclare la plastica ed anche utilizzarla per costruire dei
Continua...

L’OLANDA DIVENTA IL PRIMO PAESE AL MONDO SENZA RANDAGISMO

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che ci siano circa 200 milioni di cani randagi nelle città e nelle periferie di tutto il mondo. Questi animali vivono con difficoltà nell’ambiente urbano e rappresentano un fenomeno di difficile gestione in diversi Paesi. La prima nazione al mondo a eliminare il fenomeno del randagismo è l’Olanda. Nessun cane nei Paesi Bassi è abbandonato in città e ognuno ha un padrone e una casa. Questo risultato è stato ottenuto
Continua...

LE FERMATE DEL BUS DIVENTANO GIARDINI PER PULIRE L‘ARIA

Nella città olandese di Utrecht, centinaia di fermate dell’autobus sono diventate piccoli giardini pensili con fiori e piante. Oltre ad abbellire la città questi tetti verdi aiutano anche a ripulire l’aria combattendo l’inquinamento, le polvere sottili e permettendo di conservare acqua in modo da rinfrescare le fermate durante l’estate. Queste piccole oasi verdi oltre a migliorare la qualità dell’atmosfera, sostengono anche la vita e la riproduzione di api e altri piccoli insetti della città dando loro
Continua...

LA PRIMA AUTO ELETTRICA SOLARE ARRIVA SUL MERCATO

La prima auto elettrica solare è arrivata. La startup olandese Lightyear ha presentato sul mercato la sua vettura senza motore a scoppio alimentata dall’energia del sole, la One. Si  tratta del primo veicolo al mondo di questo tipo, nato dalla collaborazione di un folto gruppo di tecnici impegnati da tempo nello sviluppo dei prototipi della competizione Solar Challenge che ogni anno si sfidano per migliorare la tecnologia solare applicata alla mobilità. La vettura ha richiesto
Continua...

ROTTERDAM: I  RIFIUTI RACCOLTI DIVENTANO UN PARCO GALLEGGIANTE

La città olandese di Rotterdam ha avviato nel 2014 un progetto, che si è recentemente concluso, per recuperare i rifiuti plastici presenti nel fiume cittadino e trasformarli in un grande parco galleggiante. Apposite reti galleggianti, posizionate lungo il corso del fiume, hanno “pescato” tonnellate di plastica prima che raggiungessero il Mare del Nord. I rifiuti plastici così recuperati sono stati convertiti in piattaforme esagonali collegabili tra loro in grado di ospitare piante, animali acquatici e
Continua...

L’AUTO ELETTRICA FATTA DI ZUCCHERO. 100% CIRCOLARE

Elettrica, super leggera e soprattutto realizzata senza l’uso di plastica e metallo: è Noah, la minicar costruita dagli studenti dell’Università di Eindohoven in collaborazione con Total e presentata al pubblico come la prima automobile al mondo al 100% “circolare”. Telaio, carrozzeria e interni provengono infatti da materie prime naturali, come lino e canna da zucchero. “L’impatto ambientale di un’auto non è determinato solo dai suoi consumi, ma anche dalla sua produzione e dal suo riciclo finale”,
Continua...

FAR RIPROVARE IL VENTO TRAI CAPELLI A CHI NON PUÒ PIÙ

Diventare anziani significa non solo perdere le energie e a volte la mobilità, ma anche la possibilità di fare alcune delle cose che ci rendono felici. Ole Kassow, un giovane olandese, andando al lavoro, notava ogni mattina un vecchio seduto su una panchina accanto al suo girello che sembrava avere l’aria triste. Così decise di fare qualcosa per ridargli il sorriso. Una mattina comparve davanti alla casa per anziani del vecchio signore con un risciò
Continua...

TRASFORMARE LA PROPRIA BICI IN ELETTRICA: ORA SI PUÒ

Elettrificare la propria bici e renderla un mezzo di locomozione completo e pulito, è diventato possibile. Senza bisogno di interventi strutturali, cavi o batterie esterne, la ruota elettrica permette di continuare ad andare in bici normalmente ma con una forza moltiplicata. La rotella di Copenhagen (questo è il soprannome che gli è stato dato dai suoi inventori) trasforma qualsiasi bicicletta in una bicicletta elettrica, in modo rapido, basta sostituire la ruota posteriore con quella a
Continua...

LA CATTEDRALE DIVENTA UNA BIBLIOTECA

Un luogo sacro, non solo per chi ha fede ma anche per chi crede nella cultura. In Olanda una grande cattedrale è stata convertita in tempio della lettura, una biblioteca, museo e centro comunitario che ha aperto a tutta la città nuove frontiere della conoscenza. Il centro De Petrus si trova a Vught nei Paesi Bassi ed è il frutto di un progetto avveniristico dello studio Molenaar & Bol & van Dillen che ha operato un’operazione
Continua...

LE BATTERIE AUTO DISMESSE ILLUMINANO LO STADIO

È stato recentemente ribattezzato “Johan Cruijff Arena”, in onore al leggendario calciatore della nazionale olandese e tre volte pallone d’oro scomparso nel 2016, ma nonostante il nuovo nome lo stadio di Amsterdam ha mantenuto la sua forte vocazione tecnologica e votata alla sostenibilità. Basti pensare che uno speciale software misura e registra ogni movimento dei giocatori sul campo: dalla prima squadra fino alle giovanili ogni calciatore può così monitorare la sua andatura, il battito cardiaco
Continua...

IL CELLULARE PERENNE DIVENTA UNA REALTÀ

Si calcola che la vita media di un telefono cellulare sia trai 12 e i 18 mesi, tra guasti e il bisogno di sostituzione per i bisogni di aggiornamento con i nuovi modelli. La missione del Fairphone è quella di allungare la vita dello smartphone e di stabilire un uovo standard che superi l’obsolescenza dei componenti e la difficoltà di riparazione in caso di rotture. Il telefono olandese è infatti modulare, ogni parte di ricambio
Continua...

IL PRIMO SUPERMERCATO AD ABOLIRE LA PLASTICA

La catena Ecoplaza ha inaugurato ad Amsterdam il primo supermercato “plastic free”: al suo interno un reparto con circa 700 prodotti senza imballaggi in plastica, sostituita da biomateriali compostabili ma anche da materiali tradizionali come vetro, metallo e cartone. “Gli imballaggi in plastica sono utilizzati soltanto per pochi giorni, ma hanno un impatto devastante sull’ambiente”, si legge sul sito di Ecoplaza, “ma se pensavi di non poterne fare a meno per imballare cibo e bevande…
Continua...

ORA I TRENI VANNO SOLO COL VENTO

Dall’inizio del 2017 tutti i treni olandesi si muovono esclusivamente con energia originata da impianti eolici. Le ferrovie del piccolo Paese dell’Unione Europea diventano così le prime a essere completamente pulite e a impatto zero di CO2. La notizia è stata annunciata dell’ente delle ferrovie olandesi NS e dalla società per l’energia elettrica dei Paesi Bassi Eneco. Il completamento del progetto era stato fissato per il 2018 ma l’abbassamento dei costi della produzione dell’energia eolica
Continua...

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...