Salta al contenuto

ARRIVA L’ACCORDO MONDIALE CONTRO L’INQUINAMENTO PLASTICO

I capi di Stato, i ministri dell’ambiente e i rappresentanti di 175 nazioni hanno approvato una risoluzione storica all’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente, per porre fine all’inquinamento da plastica e per un accordo internazionale legalmente vincolante che entrerà in vigore entro il 2024. La risoluzione è considerata un passaggio storico e l’atto giuridico ufficiale da cui iniziano i lavori per il primo Trattato mondiale sull’inquinamento plastico che affronta l’intero ciclo di vita della plastica,
Continua...

UNA NUOVA TECNOLOGIA RICICLA OGNI TIPO DI PLASTICA

Una svolta nella separazione dei rifiuti di plastica: le macchine ora potranno distinguere 12 diversi tipi di plastica e riciclarla completamente, senza sprechi e ottimizzando l’intero processo di recupero degli scarti. I ricercatori del Dipartimento di ingegneria chimica e biologica dell’Università di Aarhus, in Danimarca, hanno sviluppato una nuova tecnologia per fotocamere in grado di vedere la differenza tra i diversi tipi di plastica (polietilene, polivinile, polistirene, polipropilene, PET, PVC, ecc). La tecnica consente di
Continua...

VIA LA PLASTICA DAI NEGOZI: ARRIVA IL BONUS ANTI-IMBALLAGGI

L’Italia ha lanciato un piano nazionale per ridurre l’uso della plastica da imballaggio da parte degli esercizi commerciali.  Il cosiddetto bonus anti-plastica è pensato per i negozi di alimentari e di detergenti ma anche per chi vende beni non di consumo e prevede incentivi a chi eliminerà gli imballaggi in polietilene e derivati, come bottiglie, pellicole, sacchi, contenitori ed etichette. Le confezioni in plastica rappresentano una quota importante dell’inquinamento globale e interrompere l’utilizzo delle confezioni usa-e-getta è uno
Continua...

I PRIMI STATI AD ABOLIRE GLI IMBALLAGGI IN PLASTICA

Da quando è entrata in vigore la direttiva UE “Single Use Plastic” il 3 luglio scorso, sono sempre di più gli Stati europei che stanno allineandosi con nuovi decreti attuativi che aboliscono l’impiego della plastica negli imballaggi e nelle confezioni alimentari. In Italia, tra i primi a recepire la direttiva, il bando è stato applicato a tutti i rivestimenti in plastica che superano il 10% del peso totale del prodotto contenuto. Il governo francese ha pubblicato
Continua...

LE PRIME BOTTIGLIE OTTENUTE DAL RICICLO FATTO DAI BATTERI

Sono state prodotte le prime bottiglie al mondo riciclate enzimaticamente, cioè senza uso di processi industriali ed energia ma con il solo utilizzo di un processo naturale pulito. Questa innovazione rappresenta una rivoluzione per il riciclo della plastica PET perchè la rende tecnicamente riutilizzabile all’infinito. Il consorzio tra Carbios, L’Oréal, Nestlé, PepsiCo e Suntory Beverage & Food ha annunciato di esser riuscito con successo, dopo quasi 10 anni di ricerca, a sviluppare un nuovo processo ecologico
Continua...

RICICLARE I RIFIUTI DI PLASTICA IN CASA E GUADAGNARE

Riciclare è una scelta etica ma può anche diventare una fonte di profitto e addirittura un vero e proprio business. Negli ultimi tempi sono nate diverse tecnologie che consentono alle persone di riciclare la plastica di scarto direttamente in casa, stampandola poi con sistemi 3D domestici in prodotti diversi. Utilizzando gli scarti quotidiani di plastica si possono realizzare oggetti di arredamento, giocattoli, regali, accessori e persino scarpe, usando modelli personali o disegni gratuiti presenti sul web
Continua...

LE LATTINE DIVENTANO DI CARTA: COCA COLA APRE LA STRADA

La Coca Cola, la bevanda più consumata nel mondo, ha lanciato la nuova alternativa alla lattina di alluminio estremamente inquinante, la bottiglia di carta. Dopo essere stata valutata per diversi anni uno dei marchi più inquinanti al mondo, la grande multinazionale ha cercato una soluzione per abbattere questo triste primato e ha lavorato in collaborazione con l’azienda danese Paboco, specializzata in imballaggi riciclabili per i prodotti, per costruire la nuova lattina di carta. La sfida presenta
Continua...

LE BUSTE DIVENTANO COMMESTIBILI PER SALVARE I CERVI

Esistono luoghi dove gli animali e gli esseri umani condividono gli spazi e dove questa convivenza comporta dei rischi.  La città di Nara si trova a sud-est di Kyoto ed è stata la antica capitale del Giappone. Qui si trovano importanti templi e un enorme parco al cui interno vivono migliaia di cervi in libertà, considerati simbolo della città e secondo la credenza locale, messaggeri degli Dei. I cervi di Nara circolano nel il parco tra
Continua...

LA SICILIA È PRIMA REGIONE D’ITALIA AD ABOLIRE LA PLASTICA

La Sicilia è la prima regione italiana a eliminare l’utilizzo della plastica usa-e-getta. L’Assemblea Regionale ha approvato all’unanimità un disegno di legge che vieta in tutta l’isola gli oggetti in materiale plastico monouso. La nuova norma sancisce il divieto per gli enti regionali e per gli istituti e le aziende soggette alla vigilanza della Regione di utilizzare contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili per la somministrazione di alimenti o bevande nelle mense. Tra le altre disposizioni,
Continua...

IL PULITORE CHE TOGLIE DAI FIUMI 50 TONNELLATE DI PLASTICA AL GIORNO

La grande guerra alla plastica è partita. Dopo il lancio della più grande operazione di pulizia degli oceani, avviata negli scorsi mesi dal programma Ocean Cleanup, la sfida si sposta adesso ai fiumi di tutto il mondo. La nuova soluzione inventata dal gruppo no-profit olandese per evitare che le plastiche si riversino nei mari è un intercettore. Una nave lunga 24 metri che utilizza una barriera galleggiante per catturare i rifiuti che scendono a valle
Continua...

IL DENTIFRICIO IN PASTIGLIE: VIA LA PLASTICA DEL TUBETTO

Il tubetto del dentifricio è fatto di plastica e non può essere riciclato perché al termine del suo utilizzo ha ancora molti residui che lo rendono sporco e quindi non conferibile nella raccolta della plastica. Per ovviare a questo inconveniente, un gruppo di creativi canadesi ha ideato il dentifricio in pastiglie. Basta uno spazzolino bagnato e la pastiglia si trasforma in un dentifricio uguale a quello tradizionale. Senza scarti e senza lasciare le fastidiose tracce
Continua...

ARRIVA IL SACCHETTO CHE DIVENTA CIBO PER PESCI

Il biologo indonesiano Kevin Kumala, dopo diversi anni di studi negli Stati Uniti, è tornato nella sua terra Bali dove ha ritrovato un paesaggio completamente diverso rispetto a quello paradisiaco che ricordava; l’inquinamento aveva raggiunto le spiagge del suo villaggio. Per questo Kumala ha deciso di applicare le conoscenze apprese all’università per inventare un sacchetto che sostituisse quelli tradizionali creati con il petrolio, con un sacchetto biodegradabile. La sua invenzione si chiama ‘I am not
Continua...

METÀ DEL MONDO HA ABOLITO I SACCHETTI DI PLASTICA

Sono 100 le nazioni del mondo che hanno già scelto di abolire i sacchetti di plastica. Su 196 Stati sovrani esistenti, 8 ne hanno completamente cancellato l’uso: Bangladesh, Costa d’avorio, Kenia, Isole Marshall, Marocco, Ruanda, Tanzania e Uganda. Altri 81 Stati hanno emanato leggi che prevedono forti limitazioni, come in Italia dove dal 2017 sono obbligatori gli shopper in plastica biodegradabile o compostabile. 11 nazioni stanno rendendo effettive leggi che prevedono la cancellazione dei sacchetti
Continua...

È ITALIANA LA PIÙ  GRANDE NAVE ANTI-PLASTICA DEL MONDO

Costruita dai cantieri dell’azienda pubblica italiana leader mondiale nel settore della cantieristica navale, la Fincantieri. La nuovissima Rev Ocean è la più grande nave al mondo nata per combattere la plastica negli oceani. Un transatlantico super tecnologico di 183 metri che sta diventando il più importante laboratorio galleggiante per proteggere e salvare gli ecosistemi marini dall’inquinamento da plastica ma non solo. La nave è dotata di attrezzature, laboratori e tecnologie per effettuare spedizioni autonome in
Continua...

IN 12 MESI DIMEZZATI I SACCHETTI DI PLASTICA IN INGHILTERRA

Il Ministero dell’ambiente inglese ha rilasciato i dati sui sacchetti di plastica venduti dalle sette principali catene di supermarket del Paese, rilevando come nel 2018/2019 i colossi Asda, Marks &Spencer, Morrisons, Sainsbury’s, The Co-operative Group, Tesco e Waitrose hanno venduto complessivamente ai loro clienti 550 milioni di sacchetti in plastica usa e getta, contro oltre un miliardo di sacchetti venduti nell’anno precedente. L’importante risultato è stato ottenuto grazie alla tassa da 5 pence sui sacchetti
Continua...

ROMA: VIAGGIARE IN CAMBIO DI BOTTIGLIE DI PLASTICA USATE

I primi sono stati i cinesi di Pechino ma poi diverse altre città del mondo hanno installato compattatori per le bottiglie di plastica che permettono di accumulare crediti per viaggiare sui mezzi pubblici. Da alcuni giorni anche in Italia un programma di riciclaggio sta introducendo la possibilità di utilizzare le bottigliette usate per avere in cambio biglietti del bus o della metro. Si chiama “+Ricicli +Viaggi” ed è stata lanciata dal Consorzio per il Riciclo
Continua...
+

© MEZZOPIENO NEWS | TESTATA REG. TRIB. TORINO 19-24/07/2015

Loading...